.
Annunci online

sudsalento
Il primo local blog italiano : Casarano e Sud Salento


Diario


18 marzo 2004

I riti di S. Giuseppe

In molti paesi salentini si festeggia S. Giuseppe : Giuggianello, Spongano, Erchie, Uggiano La Chiesa, Nardò, Nociglia, Collepasso, Salignano, Surano, Ruffano, Guagnano.

Segnaliamo in particolare la "Tavola e sagra di S. Giuseppe", a GIURDIGNANO.

Fortissima la devozione per San Giuseppe a Giurdignano, pare infatti che il paese vanti l’origine stessa del rito delle tavolate tanto che, ancora oggi, ne viene allestita una quasi in tutte le case e il parroco del paese per poterle benedire tutte impieghi l’intera giornata. C’è poi la grande tavolata in piazza, giovedì 18, organizzata dall’associazione “Sant’Arcangelo de Casulis”, la quale non solo ha rivitalizzato l’antico rito ma ogni anno lo dedica ad una tematica sociale facendo sempre riferimento ai messaggi e agli appelli del Papa. Quest’anno nella 27ª giornata della pace, il Santo Padre ha scelto il tema del “Diritto internazionale, una via per la pace”. L’appello del Papa è convertire i cuori alla non violenza e la preservazione del diritto favorisce la pace. Tenendo presente queste importanti indicazioni l’associazione ha scelto di invitare alla tavolata, essa stessa simbolo di comunione, carità e accoglienza, esponenti della Croce Rossa Italiana, alcuni militari italiani impegnati nella missione di pace a Nassirya, i giudici del tribunale dei minori di Lecce, educatori, e alcuni rappresentanti della città di Larino, in Molise, dove il rito delle tavole di San Giuseppe è molto sentito come a Giurdignano. Il rito ha inizio nella piazza centrale del paese, gli invitati alla tavola si recano prima sul sagrato della chiesa a prendere una piccola lucerna accesa e con questa proseguono verso la piazza a prendere posto al tavolo. Dalle 20.30 in piazza Caduti ha invece inizio la distribuzione dei piatti tipici di San Giuseppe. Ricco e variegato anche il programma civile e religioso imbastito dal comitato festa per onorare San Giuseppe. Alle 16.45 di giovedì 18, dopo la celebrazione della messa, ha inizio la solenne processione con l’effige di San Giuseppe e nel cui tragitto vengono benedette le tradizionali tavole imbandite nelle case e di seguito quella più grande nella piazza. Nel corso di tutta la giornata, contornata dalle fastose luminarie della ditta Micolani, si esibisce la banda Città di Scorrano e subito dopo la consumazione delle pietanze in piazza si svolge lo spettacolo pirotecnico della ditta Armando Truppa di Latiano. Venerdì 19, continuano le celebrazioni religiose in onore del santo con le messe la mattina e la solenne celebrazione, alle 11, presieduta dal sacerdote Luca Matteo, ad allietare la giornata è la musica della banda Città di Salice Salentino mentre alle 20, spazio alla musica popolare di qualità con il concerto degli “Alla bua” con il tocco esotico delle bellissime ballerine brasiliane.  - via Qui Salento -




permalink | inviato da il 18/3/2004 alle 17:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Casarano e dintorni
Cinema - Teatro
Mappe
Festività Religiose
Discoteche e Pub
Sagre e Fiere
Turismo e Cultura
Interviste - Media
Cucina Salentina
Salento live

VAI A VEDERE

Ferrovie del Sud-Est : orari
Ricerca Farmacie
Manifesto del Sito
Meteo


CERCA